Rito funebre cattolico e protestante, differenze. | Onoranze Funebri 24

Rito funebre cattolico e protestante, differenze.

01-05-2017 19:05

Sicuramente il rito funebre è una delle principali caratteristiche dell'uomo. Si hanno addirittura tracce di queste celebrazioni che risalgono all'Uomo di Neanderthal: in quell'era storica si usava coprire il corpo di un defunto con del semplice polline.
Per quel che concerne le differenze tra rito cattolico e quello protestante, è bene specificare che ce ne sono diverse. Innanzitutto, quello dei cattolici viene garantito solo a chi ha ricevuto il battesimo. Prima della morte viene celebrata l'ultima comunione, fondamentale per l'anima mentre a morte avvenuta il sacerdote fa una benedizione. Dopo il corpo viene lavato opportunamente e soprattutto vestito in modo elegante. Ecco perché è bene affidarsi ad un'agenzia funeraria di primo livello. Fino alla celebrazione del funerale i parenti del defunto reciteranno preghiere e rosari. Dopo il funerale si passa alla sepoltura in cimitero.
Invece per quanto riguarda il rito funerario nella religione protestante, esso viene visto come un momento per ricordare ed onorare la vita del defunto. Non ci sono particolari celebrazioni ed estreme unzioni: viene semplicemente letto un brano biblico da parte del pastore. Successivamente si passa alla sepoltura in cimitero con la possibilità di cremazione. Ovviamente si deve ricordare che viene fatto un ricevimento rispettoso in cui i parenti del defunto condividono ricordi ed esperienze comuni.