Novità per le costruzioni cimiteriali | Onoranze Funebri 24


NEWS


Novità per le costruzioni cimiteriali

Gio, 07/20/2017 - 11:33

La normativa che regola l'attività edilizia all'interno dei cimiteri non è unicamente il regolamento speciale della polizia mortuaria, anzi, questo, in quanto generale, deve sottostare al piano regolatore cimiteriale del Comune.
In una sentenza del 1990 la Cassazione conferma questo principio, asserendo che per autorizzare un'attività edilizia all'interno dei confini cimiteriali è sufficiente il giudizio di conformità rilasciato dal primo cittadino.
Il testo unico al D.P.R. 380/2001, con il proprio carattere generale, finisce con il soccombere rispetto alla regolamento comunale che ha la caratteristica di esser peculiare.
La giurisprudenza moderna prende in esame cappelle, edicole e tumuli.
E' ovvio che queste servano a soddisfare interessi specifici, quelli dei propri assegnatari, è altrettanto evidente, che non si tratta di opere pubbliche in senso stretto, ragione per cui, non vengono applicate le norme previste dal D.P.R. 380/2001.
Al comune, in accordo con la disciplina moderna in materia, resta la possibilità di vigilare sull'opera edilizia cimiteriale, in quanto trasformazione edilizia del territorio comunale, vagliandone eventuali oneri concessori, data di inizio e fine lavori.