Morti sul lavoro: gli ultimi casi in Toscana riaccendono i riflettori su questo grave problema | Onoranze Funebri 24


NEWS


Morti sul lavoro: gli ultimi casi in Toscana riaccendono i riflettori su questo grave problema

Mar, 09/19/2017 - 08:53

Il problema delle cosiddette "morti bianche", ovvero i decessi che avvengono sul posto di lavoro, torna ad occupare le prime pagine dei giornali con il decesso di quattro operai nel giro di pochi giorni tra fine agosto e inizio settembre, in due distinti incidenti.

I decessi sono avvenuti tutti in Toscana, regione nella quale nei primi mesi di quest'anno sono saliti così a 42 i decessi sul lavoro. La CGIL, attraverso uno dei dirigenti della sezione di Lucca, ha parlato senza mezzi termini di vera e propria strage continua. Ed effettivamente i dati sono preoccupanti, se si pensa che rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso la crescita degli incidenti mortali sul posto del lavoro si è attestata su un valore pari allo 5,2%.

I sindacati, dopo gli ultimi incidenti sul lavoro avvenuti in Toscana, sono tornati a chiedere a gran voce maggiori controlli, attraverso un aumento delle risorse per poter effettuare controlli più efficienti nei confronti dei datori di lavoro per quel che concerne la sicurezza dei dipendenti.

Ed anche la politica, attraverso alcuni esponenti del PD di Lucca, ha chiesto con forza che la politica faccia sentire la propria voce e riesca a porre un freno ad una piaga, quella degli incidenti sul lavoro, ancora oggi irrisolta in Italia.