Calabria: novità interessanti nel settore funebre | Onoranze Funebri 24

Calabria: novità interessanti nel settore funebre

01-12-2017 08:05

Nel corso degli ultimi tempi, le agenzie funebri sono cresciute in maniera esponenziale, con la capacità di inglobare servizi sempre più nuovi ed avanzati. Un discorso valido anche a livello regionale, con l'introduzione di nuovi standard universalmente riconosciuti.

È il caso, ad esempio, della Calabria. Nella cosiddetta punta dello Stivale italiano, nel novembre 2016 è stata emanata una moderna proposta di legge, voluta fortemente a livello associazionistico locale. Il primo obiettivo delle nuove norme è stato quello di rendere le regole regionali uniformate rispetto al resto dell'Italia, attraverso l'introduzione di una disciplina che si occupa di tutti i servizi cimiteriali. Ciascuna regola deve quindi essere valida sia nella polizia mortuaria, che nel settore necroscopico, senza ovviamente lasciare in secondo piano le agenzie di pompe funebri. Inoltre, ci sono distinzioni di competenze tra la Regione e i Comuni. La prima è tenuta a gestire l'alta vigilanza e il coordinamento dei funerali, mentre i secondi si occupano della sorveglianza locale, della gestione dei servizi di prima necessità e della realizzazione di nuovi cimiteri e crematori.